top of page

Parrocchia BVA

Beata Vergine Assunta 

ama.jpeg

Un po’ di storia…

Seggiano è uno dei quartieri della Città di Pioltello con una sua vicenda peculiare, ancora in evoluzione.

Storicamente è la zona dell'immigrazione, soprattutto dal sud, di fine anni `50 e anni '60, con le conseguenti problematiche che hanno trovato nella parrocchia e nell'oratorio risposte pronte, generose e aggreganti. Successivamente, sul finire degli anni '70 e negli anni '80, il quartiere ha attraversato con sofferenza le fatiche legate alla delinquenza e alla droga, fatiche che hanno trovato sempre nella Chiesa un riferimento educativo e "pensante". I due decenni del 2000 sono stati e sono tutt'oggi caratterizzati dalla presenza di numerosi gruppi etnici di fede musulmana e ortodossa, e sudamericani di fede cristiana cattolica. Certamente la stazione ferroviaria favorisce un continuo movimento e cambiamento nel quartiere! La comunità ecclesiale delle nostre chiese sorelle di Pioltello è alle prese, attraverso l'ingegno e il volontariato, come tanti, con i problemi base riguardanti sia la prima accoglienza, sia l'assistenza, la casa, il lavoro.

Per quanto concerne la vita parrocchiale due date vanno ricordate: La prima data è 15 marzo 1966: l’allora Arcivescovo di Milano Card. Colombo firma il Decreto con il quale una porzione della parrocchia di Limito di Pioltello viene elevata a parrocchia: Si legge: “il territorio del Comune di Pioltello … così delimitato (seguono i confini dai quattro punti cardinali) … è smembrato dalla parrocchia di San Giorgio in Limito ed eretto in cura d’anime indipendente, dedicato alla Beata Vergine Assunta”. Da qui si evince che la parrocchia è una emanazione della parrocchia di San Giorgio: davvero siamo sorelle!

La seconda data è sabato 12 marzo 2011, con la festività anticipata, celebrata da Mons. Carlo Faccendini, si inizia ad usare in maniera definitiva per tutte le celebrazioni la nuova chiesa.

bottom of page